• Dott.ssa Laura Moratti

Fame emotiva

☝️ Non c’è nulla di sbagliato nel provare fame emotiva in sé e nel compensarla con il cibo, ma 𝗾𝘂𝗮𝗻𝗱𝗼 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗮 𝗲̀ 𝗹’𝘂𝗻𝗶𝗰𝗮 𝗼𝗽𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗰𝗵𝗲 𝗰𝗼𝗻𝗼𝘀𝗰𝗶𝗮𝗺𝗼 per affrontare situazioni spiacevoli, questa nostra abitudine 𝗽𝘂𝗼̀ 𝗱𝗶𝘃𝗲𝗻𝘁𝗮𝗿𝗲 𝘂𝗻𝗮 𝘀𝘁𝗿𝗮𝘁𝗲𝗴𝗶𝗮 𝗱𝗶𝘀𝗳𝘂𝗻𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 rispetto alle nostre esigenze di salute fisica e psicologica: può portarci ad aumentare di peso in maniera preoccupante, contribuire ad alterare esami del sangue, creare 𝘀𝗲𝗻𝘀𝗼 𝗱𝗶 𝗰𝗼𝗹𝗽𝗮, sfiducia, frustrazione.


⚠️ In più possiamo aggiungere il fatto che quando mangiamo per fame emotiva lo facciamo 𝗶𝗻 𝗺𝗮𝗻𝗶𝗲𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗼 𝗮𝘂𝘁𝗼𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗮, senza nemmeno renderci conto che stiamo provando un certo disagio e 𝘀𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗻𝗲𝗺𝗺𝗲𝗻𝗼 𝗴𝘂𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 quello che abbiamo scelto di mangiare in quel momento, magari nascondendoci dai nostri familiari o in piedi mentre stiamo svolgendo qualche compito.



Post in evidenza
Post recenti