ย 
  • Dott.ssa Laura Moratti

VIDEO: Privazione alimentare

๐Ÿ‘‰ Anche tu ti privi di determinati cibi ma poi puntualmente ๐˜๐—ถ ๐˜๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ถ ๐—ฎ ๐—บ๐—ฎ๐—ป๐—ด๐—ถ๐—ฎ๐—ฟ๐—น๐—ถ, magari in modo compulsivo?

โ—Il comportamento alimentare รจ davvero complesso e la nostra decisione di assumere cibo subisce ๐—นโ€™๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—น๐˜‚๐—ฒ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ณ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ถ. Uno di questi fattori รจ la ๐—ณ๐—ฎ๐—บ๐—ฒ. Un altro di questi fattori che รจ proprio quello di cui voglio parlarti in questo video รจ il ๐—ฑ๐—ฒ๐˜€๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฐ๐—ถ๐—ฏ๐—ผ, quindi lโ€™anticipazione del piacere di mangiare.

โ˜๏ธ Facciamo una premessa: ๐—˜โ€™ ๐—ฎ๐˜€๐˜€๐—ผ๐—น๐˜‚๐˜๐—ฎ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ณ๐—ถ๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—น๐—ผ๐—ด๐—ถ๐—ฐ๐—ผ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฝ๐—ถ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ป๐—ฒ๐—น ๐—บ๐—ฎ๐—ป๐—ด๐—ถ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ

โ€ผ๏ธ In passato, la motivazione a procurarci cibo doveva essere per forza molto forte: ๐—น๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—บ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ณ๐—ฎ๐—บ๐—ฒ ๐—ฒฬ€ ๐˜‚๐—ป๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—บ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ถ ๐—ฎ๐—น ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ฒฬ€ ๐—ฑ๐—ถ๐—ณ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ๐—น๐—ถ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—บ๐—ผ ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ e cosรฌ anche la soddisfazione e il piacere del cibo rappresentavano un ulteriore stimolo ad esporsi a pericoli o fatica per mangiare.

โ˜๏ธ Il contesto occidentale nel 2022 in cui viviamo ovviamente รจ molto diverso, ma noi- la nostra genetica siamo sempre quelli e quindi ๐—ฎ๐—ป๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ป๐—ผ๐—ถ ๐—ฒฬ€ ๐—ฑ๐—ถ๐—ณ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ๐—น๐—ฒ (e non funzionale aggiingerei) resistere alla fame ed รจ normalissimo che desideriamo un cibo per il solo piacere di mangiarlo.

โš ๏ธ La deprivazione di cibo, quindi nel nostro caso la nostra decisione di privarci di cibi perchรฉ ritenuti ingrassanti, ๐—ด๐—ฒ๐—ป๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ฒ๐˜€๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ๐—ผ ๐—ฒ ๐—พ๐˜‚๐—ถ๐—ป๐—ฑ๐—ถ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ โ€œ๐—ณ๐—ฎ๐—บ๐—ฒโ€.

๐Ÿ‘‰ Si รจ visto infatti che in condizioni di ๐˜๐—ผ๐˜๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ๐˜€๐—ฝ๐—ผ๐—ป๐—ถ๐—ฏ๐—ถ๐—น๐—ถ๐˜๐—ฎฬ€ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฐ๐—ถ๐—ฏ๐—ผ, siamo piรน portati ad alimentarci soltanto per vera e propria fame, piuttosto che per desiderio.

โœ… Privarci dei cibi porta sostanzialmente a desiderarli ancora di piรน e quindi quasi inevitabilmente a consumarli e in maggiori quantitร .




Post in evidenza
Post recenti
ย