• Dott.ssa Laura Moratti

Sono stata cattiva.. ho mangiato un dolce!

👉 Quanto spesso giudichi un giorno - o un pasto - come "buono" o "cattivo" 𝗶𝗻 𝗯𝗮𝘀𝗲 𝗮 𝗰𝗶𝗼̀ 𝗰𝗵𝗲 𝗵𝗮𝗶 𝗺𝗮𝗻𝗴𝗶𝗮𝘁𝗼 (o non hai mangiato) quel giorno?


❗ Il tuo corpo 𝗡𝗢𝗡 𝘀𝗶 𝗿𝗲𝘀𝗲𝘁𝘁𝗮 magicamente ogni notte a mezzanotte. Troppo spesso vedo persone giudicare la loro giornata come "buona" o "cattiva" (in base a qualche standard arbitrario o a regole alimentari o di dieta) per poi pensare "𝘥𝘰𝘮𝘢𝘯𝘪 𝘧𝘢𝘳𝘰̀ 𝘮𝘦𝘨𝘭𝘪𝘰" o "𝘥𝘰𝘮𝘢𝘯𝘪 𝘢𝘷𝘳𝘰̀ 𝘮𝘦𝘯𝘰 𝘟 𝘦 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘠".


☝️ Ma il punto è questo: si tratta di un tipo di 𝗽𝗲𝗻𝘀𝗶𝗲𝗿𝗼 𝗯𝗶𝗻𝗮𝗿𝗶𝗼 (bianco o nero, tutto o nulla, on/off) che ti offre solo una delle due opzioni: 𝘀𝘂𝗰𝗰𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗼 𝗳𝗮𝗹𝗹𝗶𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼. Non lascia spazio per impegnarsi, riflettere, imparare o crescere.


⚠️ Di fatto il pensiero binario è il più comune perché può farci sentire al sicuro, 𝗶𝗹𝗹𝘂𝗱𝗲𝗻𝗱𝗼𝗰𝗶 𝗱𝗶 𝗺𝗮𝗻𝘁𝗲𝗻𝗲𝗿𝗲 𝗶𝗹 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗼𝗹𝗹𝗼; la cultura alimentare gioca proprio in questo senso: "𝘴𝘦 𝘭𝘰 𝘧𝘢𝘪, 𝘵𝘶𝘵𝘵𝘰 𝘢𝘯𝘥𝘳𝘢̀ 𝘣𝘦𝘯𝘦".


✅ Ma 𝗹𝗮 𝘃𝗶𝘁𝗮 𝗻𝗼𝗻 𝘀𝗰𝗼𝗿𝗿𝗲 𝘀𝘂 𝘂𝗻 𝗯𝗶𝗻𝗮𝗿𝗶𝗼. E quando parliamo di cibo e di corpi, ridurci a termini così inflessibili, in bianco e nero, ci impedisce di crescere e di cambiare.

Post in evidenza
Post recenti