top of page
  • Immagine del redattoreDott.ssa Laura Moratti

I migliori tipi di cottura

I grassi sono sensibili al calore, perciò alcuni tipi di cottura possono creare un certo danno. I due fattori che incidono maggiormente sono la temperatura e il tempo di cottura.


☝️ I metodi di cottura migliori sono quelli che non prevedono temperature troppo elevate e tempi di cottura eccessivamente lunghi.


⚠️ Perciò bisogna prestare particolare attenzione alla frittura, alla grigliatura e alla cottura al forno. Questa è una metodologia che porta ad una degradazione dei grassi maggiore rispetto alla frittura.


✅️ La bollitura e la cottura nel forno a microonde, invece, non risultano particolarmente critiche per quanto riguarda l’ossidazione lipidica.


🍳 La cottura in padella è molto utilizzata ma comporta maggiori danni probabilmente per l’alto rapporto tra la superficie di contatto con l’aria e l’olio e quindi ad una maggiore disponibilità di ossigeno che predispone i grassi al danno da calore.




Comentários


Post in evidenza
Post recenti
bottom of page