• Dott.ssa Laura Moratti

Caffeina: informazioni utili

➡️ Il tè, così come il caffè, viene tradizionalmente consumato nel mondo per il suo effetto tonico, attribuibile al contenuto di #caffeina, spesso denominata #teina; la molecola è esattamente la stessa e si chiama 1,3,7-trimetilxantina, un alcaloide naturale presente nelle #piante di caffè, cacao, tè, cola, guaranà e mate.

☝️ Una tazza di tè da 200ml contiene circa 30-44 mg di caffeina (una tazzina di espresso ne fornisce circa 50 mg): la quantità di caffeina dipende sia dai #tempi di infusione e sia dall’uso di #foglie libere o in bustine.

✅ La correlazione tra assunzione di caffeina e #lucidità #mentale (con riduzione della sonnolenza e aumento della concentrazione), è ben documentata.

👉 EFSA nel 2015 si è espressa sulla #sicurezza della caffeina, fissando in 200mg la #dose singola massima, ed in 400mg la quantità massima giornaliera, da considerare “sicura” per un adulto (18-65 anni), da ridurre a 200 mg per le donne in gravidanza; dai 3 ai 18 anni non si deve superare invece la dose di 3 mg/kg peso/die.

❗ La caffeina può essere #eliminata dal tè mediante tecniche di varia natura (con produzione del cosiddetto tè deteinato).

⚠️ Va posta attenzione nel consumo di #integratori, soprattutto destinati agli #sportivi, e delle cosiddette #bevande #energizzanti che possono contenere elevate quantità di caffeina tali da superare l’RDA.

Post in evidenza
Post recenti