• Dott.ssa Laura Moratti

Alimentazione durante la sindrome premestruale

➡️ Alla maggior parte delle donne capita di lamentare nel corso della vita una modesta sintomatologia #premestruale; secondo alcuni studi, la maggioranza delle donne in età fertile - ben l'85 – 97 % - riporta sintomi fisici e disturbi psichici di varia entità prima delle mestruazioni.

☝️ Questi disturbi non devono essere ignorati e vissuti come un’inevitabile #sofferenza che fa parte della vita e che vanno accettati con rassegnazione.

👉 Già nell’antichità si parla di donne #irritabili prima del ciclo.

Le donne in età fertile venivano considerate #impure e causa di danni alle coltivazioni, ai frutteti, agli animali domestici e che erano ritenute incapaci di controllare i propri #impulsi a causa dell’effetto delle oscillazioni #ormonali sulla psiche.

👉 Nonostante così tanta storia e numerosi studi scientifici che hanno iniziato a comparire già 80 anni fa la sindrome premestruale rimane comunque ancora un'entità #clinica di difficile inquadramento diagnostico e terapeutico e non c’è una definizione di #malattia universalmente accettata.

☝️ Per questo motivo, molti medici spesso #sottovalutano, quando non trascurano, l’impatto di questa patologia sulla vita della donna e non sono completamente preparati a fornire tutti consigli e la giusta #terapia.

☝️ Eppure questo è un disturbo che può determinare un deterioramento della #qualità della vita, che incide sulle attività quotidiane, le capacità cognitive, lo stato affettivo, i rapporti con il partner e con i figli, l’aderenza ad una dieta o il mantenimento del peso corporeo.

❇️ In base alla #disabilità che essa comporta si possono riconoscere #forme lievi, moderate o gravi: in quest’ultimo caso siamo di fronte ad una disabilità clinicamente molto rilevante, che ha un impatto sociale notevole:

🔸 lieve o media: circa il 60 - 70 % delle donne si sentono irritabili, nervose, malinconiche, ma il loro benessere psicofisico complessivo non ne risulta stravolto;

🔹 grave: colpisce il 12 - 18 % per cento delle donne, con sintomi decisamente più intensi;

🔸 gravissima (disturbo disforico premestruale o PMDD): è presente nel 3 - 8 % delle donne, a seconda degli studi, e la sintomatologia psichica associata è talmente pesante da creare problemi seri anche nella vita di relazione e professionale

❓ Vi riconoscete in questa descrizione?

✅ Nei prossimi post continuerò ad affrontare questo discorso e parlerò approfonditamente del #craving (desiderio irresistibile di cibo) prima o durante il ciclo.


Post in evidenza
Post recenti

 3923934188                                   dott. laura.moratti@gmail.com                         Ricevo in Genova Centro 

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram
  • Youtube

© 2015 Dott.ssa Laura Moratti, iscrizione all'Albo Professionale dell'Ordine dei Medici di Genova e provincia N. 15355 - P.I. 02050820998